Regolamento della cl@sse2.0

cl@sse2.0

REGOLAMENTO

L’azione Cl@ssi2.0 costituisce un progetto del piano Scuola Digitale finanziato e monitorato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. L’aula ad essa destinata è dotata di Lavagna Interattiva Multimediale, elaboratori elettronici, apparecchiature hardware necessarie per il loro uso avanzato, strumenti di comunicazione elettronica, software necessario per il funzionamento di tutte le apparecchiature.

Finalità, organizzazione e funzionamento sono stabiliti dal presente regolamento.

Finalità

Il laboratorio-cl@sse2.0 ha le seguenti finalità:

a) fornire supporto alla didattica ordinaria in un ambiente di apprendimento innovato tramite l’introduzione dell’ICT;

b) fornire agli studenti e ai docenti la possibilità di comunicare mediante le nuove tecnologie;

c) consentire la fruizione e l’elaborazione di lavori multimediali ed informatici mediante il ricorso a tecnologie avanzate;

d) fornire la possibilità di reperire informazioni tramite Internet;

e) promuovere competenze informatiche e multimediali.

Organizzazione e funzionamento

1) La custodia e conservazione del materiale e delle attrezzature sono di competenza del docente referente del progetto che ha il compito di segnalare tempestivamente eventuali sottrazioni o danneggiamenti. E’ parimenti compito del docente referente controllare il corretto funzionamento delle apparecchiature e chiedere alla Direzione della scuola di contattare il personale qualificato per risolvere eventuali problemi di funzionamento.

2) Chiunque acceda all’aula (docenti in orario e non, altro personale preventivamente autorizzato dal Dirigente Scolastico) è responsabile della struttura per tutto il tempo in cui la occupa.

3) Gli alunni possono accedere all’aula solo in presenza di un docente.

4) Gli alunni sono tenuti al massimo rispetto della strumentazione utilizzata, pena il risarcimento del danno.

5) Per qualsiasi problema tecnico riscontrato nelle varie strumentazioni deve essere informato tempestivamente il docente referente del progetto.

6) L’aula non deve mai essere lasciata incustodita dai docenti della classe, ai quali è affidata una copia delle chiavi: deve essere chiusa a chiave dal docente al termine delle lezioni e ogni qualvolta il docente, insieme agli alunni, si allontanino dall’aula per recarsi in qualsiasi altro ambiente
dell’istituto: palestra, aule speciali etc.

7) Il docente dell’ultima ora deve provvedere a spegnere tutte le apparecchiature elettroniche (computer, proiettore, ciabatte elettriche, etc.). Deve altresì riporre il telecomando, le penne stilo telescopiche in dotazione con la LIM, la fotocamera e tutte le apparecchiature mobili di cui l’aula sarà dotata nell’apposito armadietto.

8 ) Il docente che sostituisce un insegnante assente deve richiedere al personale di portineria la copia delle chiavi dell’aula ed attenersi a quanto prescritto dal presente regolamento.

9) Gli studenti rappresentanti di classe sono incaricati di collaborare con i docenti alla tutela delle apparecchiature presenti nell’aula, in modo particolare con i docenti non appartenenti al consiglio di classe che sostituiscono insegnanti assenti.

10) Gli alunni che, in seguito a disposizioni del docente, intendono collegarsi a Internet devono navigare solo nei siti inerenti alla ricerca programmata.

11) E’ proibito agli alunni installare, anche momentaneamente, applicazioni, fotografie, video o altro materiale informatico nei dischi rigidi dei computer senza autorizzazione dei docenti.

12) Alcune attrezzature possono essere utilizzate fuori dei locali della classe  per finalità didattiche. La gestione e la responsabilità di dette apparecchiature deve sempre essere affidata ad un docente il quale ne fa richiesta al docente referente. Terminato l’uso, tali apparecchiature debbono essere prontamente restituite integre a cura del docente richiedente.

Tutti gli utilizzatori, alunni compresi, sono stati preventivamente informati sui rischi dovuti alla esposizione di videoterminali (VDT).

Terni,   12/4/2011

Il docente referente del progetto Cl@ssi2.0 Prof.ssa Elisabetta Braca

Il Dirigente Scolastico   Prof.ssa Matilde Cuccuini

 

Integrazione al regolamento cl@sse2.0

 

Regole inerenti la gestione dei netbook, delle chiavi dell’armadio blindato e dell’armadio usato per riporre i netbook

 

1)      le chiavi dell’armadio blindato sono custodite in segreteria; possono essere prelevate esclusivamente da un docente firmando l’apposito registro in presenza del Sig. Casadidio

 

2)      gli alunni sono personalmente responsabili del corretto utilizzo dei netbook

 

  1. a.      ciascun alunno deve scegliere una password per il proprio account e comunicarla esclusivamente al docente referente
  2. b.      gli alunni sono autorizzati ad accedere a Internet solo su indicazione dei docenti e limitatamente alle pagine attinenti alla ricerca programmata
  3. c.       è proibito agli alunni installare, anche momentaneamente, qualunque applicazione
  4. d.      è proibito agli alunni copiare file (immagini, video, audio o altro) nei dischi rigidi dei netbook senza autorizzazione dei docenti
  5. e.       è proibito agli alunni disinstallare programmi, alterare i registri di tracciabilità e modificare le configurazioni dei dispositivi in dotazione

 

3)      soltanto i docenti e gli alunni rappresentanti di classe sono autorizzati a prelevare in segreteria le chiavi dell’armadio usato per riporre i netbook; per ottenere le chiavi è necessario firmare un apposito registro e, per gli studenti, depositare in segreteria una copia del proprio documento di riconoscimento

 

4)      le chiavi dell’armadio dei netbook possono essere prelevate dagli alunni rappresentanti di classe all’inizio della mattinata e devono essere riconsegnate entro il termine delle lezioni

 

5)       al termine delle lezioni o quando la classe si reca in palestra o in altre aule speciali o ovunque non sia previsto l’utilizzo dei netbook questi devono essere riposti nell’armadio; gli studenti rappresentanti di classe insieme al docente devono controllare che tutti i netbook e i relativi caricabatterie siano stati riposti

 

6)       durante la permanenza in palestra o in aule speciali gli studenti rappresentanti di classe devono consegnare le chiavi dell’armadio dei netbook al docente

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in documento. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...